agriturismo, umbria, piscina, offerte, assisi, perugia, last, minute, vacanze, agriturismi, vacanza, week, end, offerta, trevi, weekend, foligno, montefalco, olio, extra, vergine, olive, dop, frantoio, produttori, olivicoltura, oliva, online, italiano, produzione, on line, vendita, extravergine

 

Trevi

“Di Trevi la città, che con iscena
d’aerei tetti la ventosa cima
tien si che  a cerchio con l’estrema schiena
degli estremi edifizi il pie s’ adima;
pur siede in vista limpida e serena
e quasi incanto il viator l’estima,
brillan templi e palagi al chiaro giorno
e sfavillan finestre intorno intorno” *

(G. Leopardi –  Dai “Paralipomeni”  – Canto III – Stanza VIII)

La città di Trevi vista e descritta da Giacomo Leopardi non è molto dissimile da quella di oggi.

Il suo incanto, agli occhi del viaggiatore, consiste ancora nell’andamento a spirale degli edifici che si avvolgono attorno ad un colle, restringendosi via via fino a culminare nel campanile del Duomo, un’assai felice aggiunta novecentesca, messa lì a mò di puntale, come negli alberi di Natale.

Questa inconfondibile fisionomia , viene posta ancor più in risalto dalla vegetazione circostante: un immensa distesa di olivi argentati che affianca la città fin sotto le mura, ripetendo in forma allargata ed in contrappunto cromatico perfetto l’andamento a gradoni delle antiche costruzioni.

Ma se questa è la vista dal basso, il panorama che si gode dall’alto, man mano che si sale percorrendo la strada a serpentina che collega Borgo Trevi al Centro storico, non può che essere mozzafiato.

Oltrepassata l’ottocentesca “Porta Nuova”, in prossimità della prima curva, dalle altissime mura di cinta, si apre una vista a strapiombo sull’intera  Valle Spoletana, da Spoleto fino al Monte Subasio, Assisi e Perugia.

Raggiunta Piazza Garibaldi e percorso il lungo viale alberato fino al “Convento di San Martino” dall’adiacente “rotonda” è possibile concentrare lo sguardo su di un segmento più ristretto della pianura, ma anche sul lato nord della città di Trevi, con gli ulivi che si portano a ridosso delle antiche mura anche da questo lato.

Ritornati, infine, su Piazza Garibaldi, ed entrati nell’adiacente “Villa Fabri”, dal parterre della facciata principale, è possibile ammirare una strepitosa distesa di ulivi in pendio, che non ha uguali in tutta l’Umbria e che è valsa a Trevi l’appellativo, forse un pò troppo ispirato alle litanie, di “Regina Degli Ulivi”.

Ed in tal modo può dirsi completato il giro panoramico di Trevi, per una conoscenza almeno di primo impatto.

Ma le sorprese non finiscono qui: scorgendo l’insediamento dal basso, non è possibile immaginare che raggiunto il centro vi possano essere tanti luoghi aperti e pianeggianti.

Il primo, notevolissimo è quello offerto dalla spianata di Piazza Garibaldi, anticamente bacino di raccolta delle acque pluviali provenienti dalle sovrastanti montagne, successivamente e fino agli anni ’60 destinata a Campo Boario e delle Fiere, ma anche a stadio sui generis per il gioco del pallone, ed attualmente oggetto di interessamento, forse non del tutto discreto, da parte dell’architettura contemporanea.

Un altro luogo assai felice è quello della cd. “Passeggiata di San Martino”, ovvero Viale Ciuffelli:

un lunghissimo ed ombroso viale alberato di circa un chilometro, realizzato dai nostri moderni padri fondatori nel primo ‘900 e che, dipartendosi dall’angolo nord di Piazza Garibaldi, conduce fino al Convento di San Martino ed alla Rotonda già sopra segnalati.

Un altro spazio, infine, in pieno centro storico, trovasi sempre a ridosso di Piazza Garibaldi ed è rappresentato dal parco e dagli  atterrazzamenti di Villa Fabri, un mirabile insediamento cinquecentesco, sempre stato privato e solo recentemente acquisito alla pubblica fruizione.

Inutile dire che tali luoghi aperti e pianeggianti hanno sempre rappresentato e tuttora rappresentano, per la loro amenità e facilità di fruizione, i principali centri di aggregazione della vita all’aperto dei cittadini, polarizzando e rendendo subito troppo pigri anche i visitatori.

Per completare la visita, e per carpire l’ultimo segreto di Trevi, d’ora in poi, occorrerà percorrere la città a piedi, talvolta inerpicandosi per vicoli e “scalette” su cui si riversano  importanti e nobili edifici: ed è questa la scoperta ultima che Trevi offre, contraddicendo lo stereotipo troppo spesso abusato per tutti i centri minori umbri di Borgo Medioevale”.

Non mancano certo le antichissime testimonianze medioevali ed alcune addirittura risalenti all’epoca romana, ma quello che caratterizza il tessuto urbanistico trevano è proprio la cospicua presenza di Palazzi quattrocenteschi, rinascimentali, barocchi, settecenteschi, neoclassici, del pieno ‘800 e perfino liberty.

Essi stanno lì, assai spesso fuori scala rispetto alle vie ed alle piazze su cui aggettano, con i loro portali, i loro androni, le loro finestre incorniciate di pietra, a testimonianza di uno splendore ritrovato dopo i secoli bui e che rimeritò a Trevi, con Bolla di Pio VI dell’anno 1784 il titolo di “Città”.

Ed a questo punto è abbastanza agevole tirare le fila di questo discorso.

A chi non conoscendola, ci domandasse a bruciapelo che cos’è Trevi, altrettanto a bruciapelo potremmo rispondere: che Trevi è la città dei panorami, la città degli spazi inaspettatamente aperti ed infine la città dei palazzi.

Ed in tal modo avremo offerto una sintesi che difficilmente potrebbe essere contraddetta.

* “E’ la città di Trevi, che con la scena dei suoi tetti aerei occupa la sommità del colle in modo tale che il piede sembra sprofondarsi in basso, verso i tetti degli ultimi edifici disposti a cerchio; eppure, nonostante un così ripido scoscendimento, essa appare alla vista immobile e serena, tanto che il viaggiatore ha l’impressione di assistere ad una visione incantata; risplendono alla chiara luce del giorno le chiese ed i palazzi, e da lontano sfavillano le finestre tutt’intorno”.

Tags: agriturismo umbria, umbria agriturismo, agriturismo con piscina, offerte agriturismo, Villa Plini Trevi Perugia Umbria, agriturismo umbria con piscina, agriturismo a perugia, agriturismo capodanno umbria, agriturismo umbria last minute

Vuoi prenotare un soggiorno a Villa Plini?

Contattaci

Loc. Villanova, 2 - Trevi (Perugia)
Tel +39 335 8368498
Fax 0742 78609
info@villaplini.com


Vuoi visitare Villa Plini?

Vuoi visitare Villa Plini?
Video di presentazione 3'25"

Social

Segui Villaplini su Facebook Segui Villaplini su Twitter Segui Villaplini su Flickr

Tags

agriturismo, umbria, piscina, offerte, assisi, perugia, last, minute, vacanze, agriturismi, vacanza, week, end, offerta, trevi, weekend, foligno, montefalco, olio, extra, vergine, olive, dop, frantoio, produttori, olivicoltura, oliva, online, italiano, produzione, on line, vendita, extravergine

Olio Extra Vergine d'Oliva

Olio Boschetto dei Plini

Olio Boschetto dei PliniOlio prodotto con varietà prevalente di moraiolo (75%), leccino e frantoio per la restante percentuale. La raccolta viene fatta a mano con notevole anticipo rispetto alla piena maturazione, secondo le più aggiornate pratiche colturali mentre la molitura avviene entro le 48 ore dalla raccolta.

L'oliveto di circa 2000 piante si trova al di sotto del Convento di S. Martino di Trevi e proprio per l'esposizione, oltre che per il terreno e per l'altitudine particolarmente favorevoli produce un olio finissimo, con acidità inferiore al 1% e dalle qualità sensoriali perfette.

Olio Sant'Emiliano

Olio Sant'EmilianoS. Emiliano Vescovo e Protettore della città di Trevi ove subì il martirio in epoca dioclezianea. Secondo la storia locale, ciò avvenne in prossimità di un olivo ancora oggi in piena vegetazione.

La produzione di quest'olio, in omaggio alla tradizione, proviene da una particolare selezione di circa 350 olivi secolari, posti nella tenuta a ridosso del cosiddetto "Boschetto" e della "Fonte Anna" e miracolosamente scampati alle storiche gelate degli anni 1927 e 1956.

Agriturismo Villa Plini

Loc. Villanova, 2 - Trevi (Perugia)
Tel +39 335 8368498
Fax 0742 78609
e-mail info@villaplini.com
Copyright 2019©

 

agriturismo, umbria, piscina, offerte, assisi, perugia, last, minute, vacanze, agriturismi, vacanza, week, end, offerta, trevi, weekend, foligno, montefalco, olio, extra, vergine, olive, dop, frantoio, produttori, olivicoltura, oliva, online, italiano, produzione, on line, vendita, extravergine